Sgomberato campo nomadi abusivo nel centro commerciale, oltre 100 gli sloggiati

Necessario l'intervento di carabinieri e Municipale per allontanare 22 roulotte di altrettanti nuclei famigliari

E' stato necessario l'intervento di carabinieri e polizia Municipale, nella mattinata di sabato, per far sgomberare il campo nomadi abusivo allestito nel parcheggio del centro commerciale Le Befane di Rimini. Nell'area di sosta, infatti, si erano installate 22 tra camper e roulotte di altrettanti nuclei famigliari per un totale di 108 persone che bivaccavano tranquillamente accendendo fuochi per cucinare, lavando e stendendo biancheria. All'arrivo delle forze dell'ordine non sono mancate le tensioni, coi nomadi che non ne volevano sapere di lasciare il parcheggio, fino a quando sono stati convinti a smontare le tende e a ripartire. Tutti sono stati identificati e, tra minori, donne ed uomini, è emerso che si trattava di italiani.

carabinieri befane-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

  • Investe una donna con i suoi tre cani sulle strisce pedonali e scappa: è caccia al pirata

Torna su
RiminiToday è in caricamento