Accampati tutta la notte fuori dal negozio per accaparrarsi i capi di Stone Island

Vera e propria ressa nella boutique di viale Ceccarini per acquistare i pezzi dell'ultima collezione del brand di abbigliamento

Sono stati una cinquantina quelli che hanno trascorso la notte all'addiaccio, con tanto di sdrai e sacchi a pelo, pur di essere i primi ad accaparrarsi i capi della collezione di Stone Island. Una vera e propria ressa, quella davanti alla boutique di Riccione in viale Ceccarini, disposta a spendere centinaia e centinaia di euro pur di essere alla moda. A quelli che, tra mercoledì e giovedì, hanno dormito sul selciato si sono aggiunti i clienti normali che, per tutta la mattinata, hanno affollato il negozio tanto che si è reso necessario l'intervento dei carabinieri per controllare che tutto procedesse nel migliore dei modi. Il quantitativo limitato, messo in vendita dalla boutique, è stato bruciato in poche ore coi circa 200 fortunati compratori che si sono accaparrati tutti i pezzi in vendita. Già lo scorso anno, in occasione di una vendita simile, si erano registrati gli stessi episodi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un abbigliamento ricercatissimo dai più giovani che, pur di poter sfoggiare l'ultima tendenza, non esitano a sottoporsi ad attese estenuanti come per l'uscita dell'ultimo iPhone. Modaioli si ma, anche, affarisiti se è vero che, sulla rete, i neocompratori che hanno trascorso la notte all'addiaccio sono pronti a rivendere i loro acquisti al doppio del prezzo di mercato. Nei negozi, infatti, è stato messo in vendita un quantitativo molto limitato e, pur di essere alla moda, c'è chi non esita a spese folli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento