Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Shopping con la carta di credito rubata, aggredisce gli agenti che lo fermano

Il malvivente ha tentato di comprare prima una stecca di sigarette per poi puntare ai generi alimentari di un minimarket

Si è concluso con un paio di manette lo shopping di un marocchino 26enne, irregolare in Italia, arrestato dal personale della Questura di Rimini nella serata di martedì. Secondo quanto emerso il malvivente, verso le 22.30, si è presentato in una tabaccheria nella zona mare per acquistare una stecca di sigarette e, al momento di pagare, ha esibito una carta di credito ma, al momento di digitare il pin, ha iniziato a mostrare segni di nervosismo per poi rinunciare e allontanarsi in tutta fretta. Un comportamento che ha insospettito il titolare della rivendita che ha chiamato la polizia idi Stato. Sul posto è intervenuta una Volante con gli agenti che hanno raccolto una descrizione del 26enne e poi partire alla sua ricerca. Poco dopo il malvivente è stato individuato in un minimarket dove, con la stessa carta di credito, stava cercando di acquistare dei generi alimentari. Fermato al personale dalla Questura, alla richiesta dei documenti ha iniziato a dare in escandescenza per poi aggredire le divise con calci, testate e gomitate nel tentativo di fuggire. Bloccato e ammanettato, è stato portato in Questura dove è stato trovato in possesso di un'altra carta di credito risultata rubata poche ore prima in corso Papa Giovanni XXIII. Il 26enne è stato quindi arrestato per resistenza e denunciato a piede libero per ricettazione e indebito utilizzo di carta di credito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shopping con la carta di credito rubata, aggredisce gli agenti che lo fermano

RiminiToday è in caricamento