Shopping di lusso con tentativo di fuga, presa ladra nella boutique

La donna, dopo aver manomesso il sistema anti taccheggio, ha cercato di fuggire senza pagare un capo di abbigliamento

Shopping di lusso, con l'intento di non pagare, per una donna ucraina pizzicata domenica mattina in una boutique del centro di Rimini. La straniera, dopo aver sottratto un capo di abbigliamento da 250 euro, ha manomesso il sistema anti taccheggio ed ha cercato di allontanarsi dal negozio ma è stata notata dal personale della sicurezza e bloccata. Sul posto è stato richiesto l'intervento dei carabinieri che, dopo aver preso in consegna la ladra, l'hanno condotta in caserma per gli accertamenti del caso. La refurtiva è stata restituita mentre, per l'ucraina, è scattata la denuncia a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento