menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si aggira nella sede Ausl chiusa alla ricerca di metadone, denunciato

Entra nei laboratori chiusi dell'AUSL per cercare del metadone. Verso le 21.00 di venerdì, i Carabinieri della Stazione di Rimini hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica, un 34enne, riminese

Entra nei laboratori chiusi dell’AUSL per cercare del metadone. Verso le 21.00 di venerdì, i Carabinieri della Stazione di Rimini hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica, un 34enne, riminese, tossicodipendente, per invasione di edifici,  poiché sorpreso all’interno di un ambulatorio dell’A.U.S.L. di Rimini sito in via Circonvallazione Occidentale.

L’uomo era stato segnalato da un dottore mentre vagava per i corridoi nonostante la struttura fosse chiusa. All’arrivo dei Carabinieri si è giustificato dicendo che cercava del metadone. Visitato dalla guardia medica, gli veniva somministrata la dose per disintossicarsi e subito dopo i militari procedevano a denunciarlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento