Si arrampica sulla piramide del Cocoricò per un selfie: oltre alle ferite anche la denuncia

Oltre alla ferite, anche la denuncia. Nel volo di diversi metri ha riportato la frattura del polso e di due vertebre ed è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso. Ora per il giovane è scattato anche il deferimento all’autorità giudiziaria

E’ finito denunciato il ragazzo caduto dalla piramide del Cocoricò alcuni giorni fa. Era il 25 novembre scorso, quando i militari dell’Arma di Riccione sono intervenuti  nell’area antistante il noto locale da ballo romagnolo dove era stata segnalata la presenza di un ragazzo rimasto ferito a seguito di una caduta accidentale.

I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che, nella circostanza, un 23enne bolognese – dopo essersi introdotto all’interno dell’area – aveva poi provato ad arrampicarsi in cima alla “Piramide” dalla quale poi era rovinosamente caduto al suolo. Voleva farsi un “selfie” da brivido in cima alla struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre alla ferite, anche la denuncia. Nel volo di diversi metri ha riportato la frattura del polso e di due vertebre ed è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso. Ora per il giovane è scattato anche il deferimento all’autorità giudiziaria di Rimini per invasione di terreni e edifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento