Si bagnano e cospargono di sabbia per mimetizzarsi e rubare tra gli ombrelloni

Dalle 21 di venerdì all'alba di sabato i Carabinieri della Compagnia di Rimini sono stati impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei furti in spiaggia e nei luoghi frequentati da turisti

Dalle 21 di venerdì all’alba di sabato i Carabinieri della Compagnia di Rimini sono stati impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei furti in spiaggia e nei luoghi frequentati da turisti nonché al contrasto dell’uso di stupefacenti. Sono stati impiegati 22 Carabinieri che suddivisi in squadre, sia in uniforme che in abito civile, sono stati dislocati nella zona sud di Rimini. Due le persone arrestate per furto in spiaggia ed altre 8 persone denunciate per furto, ricettazione, detenzione e spaccio stupefacenti. 

FURTI - Gli arrestati in flagranza per furto aggravato sono un marocchino ed un tunisino, rispettivamente 23enne e 21enne, entrambi senza fissa dimora, nullafacenti, pregiudicati, che sono stati bloccati dai militari operanti all’interno dello stabilimento balneare 104, in viale Regina Margherita, mentre si impossessavano, con destrezza, ovvero strisciando a terra, uno zaino di proprietà di un turista 30enne di Catania. I due per mimetizzarsi si erano dapprima bagnati e si erano cosparsi di sabbia. Uno di loro deve rispondere di falsa attestazione sull’identità personale, poiché allo scopo di rimanere impunito forniva agli operanti generalità rivelatesi false, a seguito degli esiti dei relativi accertamenti mediante foto-segnalamento.

DENUNCE - Sono state invece denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Rimini un marocchino 22enne ed un algerino 19enne, in Italia senza una fissa dimora ed incensurati, sorpresi mentre rubavano un portafogli e uno smartphone, presso il bagno 104 ad un 21enne del posto. Denunciato anche un extracomunitario 50enne del Kirghizistan, in Italia senza una fissa dimora ed incensurato, che è stato sorpreso mentre rubava una borsa presso iil bagno 42 ad una 18enne francese. Stessa sorte per un marocchino di 34 anni, pluripregiudicato, sottoposto a controllo presso lo stabilimento balneare 106, veniva trovato in possesso di un iPhone6 risultato, a conclusione delle relative verifiche, rubato ad un bolognese. Denunciati anche tre extracomunitari, rispettivamente un 28enne del Gambia e due tunisini di 32 e 25 anni, controllati in vari punti della spiaggia e della passarella del lungomare Spadazzi, a conclusione della relativa perquisizione personale sono stati sorpresi in possesso di numerose dosi di hashish e di marijuana (complessivamente 44 grammi di hashish e 13 di marijana) nonché denaro contante quale provento dell’attività dispaccio. Denunciato infine un 17enne di Roma, celibe, studente, incensurato, che è stato sorpreso sul lungomare Spadazzi con numerosi dosi di hashish.

USO DI DROGA - Nella rete dei controlli sono caduti e segnalati alle competenti Prefetture,  per uso stupefacenti (ex art. 75 dpr 309/90) due turisti, un maggiorenne di origine umbra Campello sul Clitunno (PG) ed un romano minorenne trovati in possesso di modiche quantità di hashish;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutta la refurtiva recuperata del valore stimato di mille euro, è stata restituita immediatamente agli aventi diritto.  I due arrestati, questa mattina sono stati condotti avanti al Giudice Monocratico ed entrambi sono stati condannati alla pena di 1 anno di reclusione, con il beneficio della pena sospesa. Per loro comunque è stato anche imposto il divieto di dimora in questa provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento