Cronaca

Si è spento Mirco Mangianti storico titolare del ristorante "Gino il matto"

L'imprenditore aveva raccolto le redini del padre che aveva avviato il locale sulle colline riminesi diventando famoso per accogliere i clienti a fucilate

E' stata una grave malattia a stroncare Mirco Mangianti, figlio dello storico ristoratore Gino "il matto", scomparso lunedì. Insieme alla madre e alla moglie aveva raccolto le redini del padre diventato famoso per aver portato i sapori del pesce tra le colline di San Lorenzo a Monte e per accogliere la clientela in una maniera del tutto particolare. La tradizione voleva che il padre di Mirco accogliesse i clienti a fucilate lasciando a bocca aperta chi, per la prima volta, si sedeva ai tavoli del locale. Storiche le serate che finivano con piatti lanciati contro alle pareti e "apparizione" in sala degli animali della stalla tanto che la Rai nel 1968 gli aveva dedicato uno speciale dopo che Sergio Zavoli aveva cenato nel ristorante. Mirco aveva portato avanti la filosofia di mangiare "Il pesce sulle colline riminesi senza effetti speciali”.

VIDEO - GUARDA LO SPECIALE SU GINO "IL MATTO"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è spento Mirco Mangianti storico titolare del ristorante "Gino il matto"

RiminiToday è in caricamento