menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge minorenne per sfuggire al carcere, rapinatore smascherato dalle radiografie

Il malvivente che aveva sottratto un cellulare in spiaggia dopo aver picchiato il proprietario è stato sottoposto all'esame auxologico per determinare la vera età

Feroce parapiglia, nel pomeriggio di domenica, sulla spiaggia libera di piazzale Boscovich a Rimini dove un ragazzo che stava tranquillamente prendendo il sole è stato rapinato del cellulare da un giovane malvivente. La vittima, intenta ad abbronzarsi con la sua fidanzata, aveva appoggiato il telefonino sul telo da mare quando si è accorto di un individuo che lo stava sottraendo. Bloccato dal ragazzo, il rapinatore si è ribellato iniziando a colpire il proprietario dello smartphone con calci, gomitate e graffi, oltre ad arrivare a prenderlo a morsi, nel tentativo di fuggire. Nel frattempo la ragazza è riuscita a dare l'allarme e sul posto si sono precipitati gli agenti della polizia di Stato che hanno bloccato il malvivente portandolo in Questura. Una volta negli uffici di piazzale Bornaccini il giovane nordafricano senza documenti ha sostenuto di essere minorenne nel tentativo di sfuggire all'arresto e, su autorizzazione del pubblico ministero di turno, il malvivente è stato portato in ospedale per un esame auxologico che ha smascherato la vera età del rapinatore. Vistosi scoperto, il ragazzo ha tentato la fuga dal pronto soccorso colpendo con una testata l'agente che lo aveva in custodia ma dopo pochi metri è stato nuovamente acciuffato e portato in camera di sicurezza. Gli approfondimento hanno permesso così di scoprire che si trattava di un tunisino 18enne già noto alle forze dell'ordine e, oltre che alla rapina del cellulare, dovrà rispondere anche di resistenza e lesioni personali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento