Si gode il fresco sotto l'albero, era ricercato

I Carabinieri di Rimini, nell’ambito dei numerosi controlli svolti anche in abiti simulati, hanno sorpreso al parco Cervi un ivoriano 33enne sul quale pendeva un rintraccio per notifica di un provvedimento

I Carabinieri di Rimini, nell’ambito dei numerosi controlli svolti anche in abiti simulati, hanno sorpreso al parco Cervi un ivoriano 33enne sul quale pendeva un rintraccio per notifica di un provvedimento. Il cittadino extracomunitario si stava godendo tranquillamente il fresco all’ombra di una pianta, illudendosi che a causa del caldo nessun carabiniere lo potesse controllare.

L'extracomunitario era colpito da un provvedimento di rintraccio per una notifica della sospensione della patente di guida per tre mesi. Il fatto da cui era scaturita la sospensione è legato ad un altro controllo dei Carabinieri del radiomobile di Rimini che il 31 ottobre avevano sorpreso il giovane con 2 grammi hashish. Il 33enne è stato accompagnato in caserma per la notifica del provvedimento ed il ritiro del documento che sarà riconsegnato allo scadere della sospensione di validità. Altri 4 senza fissa dimora sono stati controllati ed identificati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento