rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Si installano nella casa disabitata, sgomberati dalla polizia di Stato

I due stranieri, dopo essere stati denunciati, sono stati portati al centro di espulsione di Gorizia per essere allontanati dall'Italia

Nuovo blitz della polizia di Stato di Rimini per sgomberare degli sbandati che, approfittando di una casa disabitata, si erano installati all'interno dello stabile devastando gli ambienti. A dare l'allarme, nel tardo pomeriggio di mercoledì, è stato un vicino che ha segnalato agli agenti di aver visto entrare due persone straniere nell'abitazione nei pressi del centro storico. Arrivato sul posto, il personale della Questura è entrato nell'abitazione trovando le stanze in totale disordine con avanzi di cibo, escrementi ed oggetti sparsi ovunque. Una delle stanze è risultata essere chiusa dall'interno e, dopo aver bussato più volte, ad aprire alle divise sono stati tre stranieri che si erano chiusi all'interno. Secondo il loro racconto erano entrati il giorno prima in cerca di un alloggio di fortuna. Uno dei presenti, alla vista degli agenti, ha iniziato a dare in escandescenza Sprovvisto di documenti, insieme a uno degli altri occupanti anche lui senza carta d'identità entrambi sono stati portati in Questura dove è emerso che si trattava di un marocchino e un algerino, entrambi vecchie conoscenze delle forze del'ordine. Il secondo, inoltre, aveva a carico anche un ordine di lasciare il territorio europeo firmato dal Questore. Dopo una notte in camera di sicurezza, entrambi sono stati portati nel centro di espulsione di Gorizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si installano nella casa disabitata, sgomberati dalla polizia di Stato

RiminiToday è in caricamento