Si muove nuovamente la frana di Libiano, 4 famiglie evacuate

A causa delle ultime piogge il movimento di terra ha ostruito la strada appena realizzata per bypassare lo smottamento

E' di quattro famiglie evacuate, rimaste senza acqua ed elettricità, il bilancio del nuovo movimento franoso di Libiano, frazione di Novafeltria, che nella notte tra sabato e domenica ha ricominciato a muoversi. Lo smottamento era cominciato lo scorso 24 febbraio e aveva invaso parte della strada che, però, era stata ripristinata grazie a un bypass. La nuova frana, però, ha interessato il nuovo tracciato e, allo stesso tempo, ha interrotto le forniture. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri e, nella mattinata di domenica, i quattro nuclei famigliari hanno preferito lasciare le loro abitaizoni mentre, un quinto, ha momentaneamente preferito restare. A rimanere isolata è anche un'azienda di esplosivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento