Si prendono a pugni per un debito di 10 euro, bloccati dalla polizia

Feroce lite tra due uomini davanti a un negozio di viale regina Margherita. Intervenuta una volante per sedare il tafferuglio

Nel tardo pomeriggio di martedì, verso le 18.30, una pattuglia della polizia di Stato è dovuta intervenire in viale regina Margherita a causa di una lite in strada tra due uomini. La Volante è arrivata davanti a un negozio dove, al 113, erano stati segnalati due individui che stavano per venire alle mani. Gli agenti sono riusciti a riportare i due alla calma e, secondo quanto ricostruito, stavano litigando per un debito di 10 euro. Il personale della polizia di Stato ha denunciato a piede libero uno dei due per minacce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento