rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Si rifiuta di liberare la stanza ed aggredisce i Carabinieri: la vacanza finisce con una denuncia

I vicini di casa, sentendo le urla e temendo che la situazione degenerasse, hanno contattato il numero di emergenza 112

Un 23enne napoletano, in vacanza a Rimini, è stato denunciato a piede libero con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il giovane, insieme ad un gruppo di amici, dopo una serata trascorsa per i locali della riviera, è rientrato nell'appartamento preso in affitto per le vacanze. o stesso, come concordato con gli amici, avrebbe dovuto lasciare la struttura ad un altro gruppo di conoscenti che nel frattempo erano giunti a Rimini. Ma quando gli amici sono arrivati invitandolo ad andare via e liberare la stanza, il giovane è andato su tutte le furie, minacciandoli per poi rinchiudersi in una stanza. I vicini di casa, sentendo le urla e temendo che la situazione degenerasse, hanno contattato il numero di emergenza 112. Sul posto giungevano due equipaggi dell’aliquota radiomobile che, dopo essere entrati in casa, sono stati aggrediti dal ragazzo che veniva riportato alla calma con non poca difficoltà. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifiuta di liberare la stanza ed aggredisce i Carabinieri: la vacanza finisce con una denuncia

RiminiToday è in caricamento