menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si rifiuta di pagare la consumazione, insulta poliziotti e finisce in manette

L'individuo si è rifiutato di pagare la consumazione, insultando i titolari e litigando con altri avventori che si erano a lui avvicinati. L'uomo non ha voluto dare le proprie generalità, insultando i poliziotti che sono arrivati sul posto per i rilievi del caso

Deve scontare due mesi di reclusione per furto aggravato. Un calabrese di 36 anni, residente a Vercelli, è stato arrestato domenica dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini in esecuzione ad un'ordine di carcerazione firmato il 7 gennaio scorso. Nella stessa giornata gli uomini della Volante hanno invece ammanettato un siciliano, residente nella provincia di Novara, già noto alle forze dell'ordine, dopo aver creato scompiglio in un bar in piazza Ferrari.


L'individuo si è rifiutato di pagare la consumazione, insultando i titolari e litigando con altri avventori che si erano a lui avvicinati. L'uomo non ha voluto dare le proprie generalità, insultando i poliziotti che sono arrivati sul posto per i rilievi del caso. Per l'individuo sono scattate le manette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento