menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si separa dalla moglie e diventa rapinatore: "Sono senza lavoro, non riesco a mangiare"

Erano da poco passate le 10.30 di venerdì quando, a San Giovanni in Marignano, un uomo col volto travisato e armato di coltello è entrato in una sala giochi di Via Torconca per poi minacciare la commessa

Erano da poco passate le 10.30 di venerdì quando, a San Giovanni in Marignano, un uomo col volto travisato e armato di coltello è entrato in una sala giochi di Via Torconca per poi minacciare la commessa intimandole di consegnargli il denaro.  Fortunatamente, il sopraggiungere di alcuni clienti ha fatto desistere il rapinatore che si è dato così ad una fuga precipitosa. Le immediate indagini dei Carabinieri hanno permesso di individuare una pista investigativa anche grazie alla visione dei filmati dell’impianto di videosorveglianza.

I successivi accertamenti hanno così portato all’identificazione dell’uomo che, vistosi “braccato”, ha chiamato la caserma dei Carabinieri di Cattolica indicando il posto dove si era nascosto. Il rapinatore è A. M., 43enne napoletano, residente a Gradara, disoccupato. Una volta portato negli uffici della caserma, l’uomo, a sua discolpa, ha affermato di essersi appena separato e, non avendo più un lavoro ed una casa, era da giorni che non riusciva nemmeno a mangiare. E' stato quindi denunciato a piede libero per il reato di tentata rapina aggravata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento