rotate-mobile
Cronaca Lagomaggio / Via Alfredo Testoni

Si sveglia faccia a faccia con il ladro mentre cerca di sfilarle la fede nuziale

Mancavano pochi minuti alle 2 della notte tra giovedì e venerdì quando i due pensionati, da diverse ore, stavano dormendo nel loro appartamento al primo piano di una palazzina di Rimini

Non hanno avuto pietà nemmeno di una donna di 90 anni e della fede che portava al dito da una vita. Terribile esperienza per una coppia di anziani coniugi, di 93 e 90 anni, residenti a Rimini, che si sono trovati faccia a faccia con i ladri nel cuore della notte. Mancavano pochi minuti alle 2 della notte tra giovedì e venerdì quando i due pensionati, da diverse ore, stavano dormendo nel loro appartamento al primo piano di una palazzina di via Testoni.

I ladri, incappucciati per non farsi riconoscere, si arrampicano, forzano una porta finestra ed entrano nell’abitazione. L’uomo, disabile, dorme da solo mentre la donna, 90 anni, è coricata nella propria camera da letto. I malviventi, a quanto pare due, iniziano a rovistare silenziosamente in lungo e in largo ma non trovano nulla: né denaro, né oro, né oggetti di valore da poter rivendere nel ‘mercato nero’. 

E’ a quel punto che uno dei due ladri ha la brillante idea di infilarsi nella camera della 90enne, le prende la mano sinistra e le cerca di sfilare la fede nuziale in oro che porta da decenni: la donna ha un risveglio ovviamente traumatico, si trova a tu per tu con il ladro ed inizia ad urlare. I due, a quel punto, desistono e fuggono a mani vuote.

Il risultato? Una finestra forzata, un’abitazione a soqquadro e tanto terrore negli occhi degli anziani. Poi la chiamata al 113: la Polizia, compresa la scientifica, indaga su quanto accaduto e cercherà nei prossimi giorni di dare un nome e un volto a questi malviventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sveglia faccia a faccia con il ladro mentre cerca di sfilarle la fede nuziale

RiminiToday è in caricamento