Si teme furto, stavano caricando materiale in disuso

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile di Rimini, che hanno identificato gli individui: si tratta di sette senegalesi, due dei quali noti alle forze dell'ordin

“Ci sono degli stranieri che vanno e vengono da un edificio abbandonato e portano via del materiale”. E' questa la segnalazione arrivata giovedì mattina al centralino del 113 da alcuni cittadini, che hanno notato la scena nella zona industriale di Cattolica. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Mobile di Rimini, che hanno identificato gli individui: si tratta di sette senegalesi, due dei quali noti alle forze dell'ordine, ed uno non in regola col permesso di soggiorno.

Gli extracomunitari hanno spiegato che era stato affittato regolarmente dall'ex datore di lavoro, un imprenditore edile, l'appartamento dell'edificio che ospitava anche la società di costruzioni, costretta  poi a chiudere. L'impresario, costretto a licenziare gli operai, aveva offerto loro ospitalità nell'abitazione con un regolare affitto. In mattinata gli extracomunitari non stavano facendo altro che prendere del materiale in disuso per spedirlo in Senegal ai loro familiari.

Quindi nessun furto. L'individuo non in regola col permesso di soggiorno è stato portato in Questura – Ufficio Immigrazioni per gli accertamenti del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento