Sicurezza della navigazione, la Guardia Costiera "stacca" una multa da 3500 euro

Nella notte tra mercoledì e giovedì il personale della Guardia Costiera di Rimini ha posto in essere un’attività di vigilanza

Nella notte tra mercoledì e giovedì il personale della Guardia Costiera di Rimini ha posto in essere un’attività di vigilanza tesa a verificare il rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza della navigazione, con particolare riferimento all’impiego a bordo delle navi di personale dotato di idonea abilitazione professionale.

L'operazione ha visto impegnato un team di militari a terra che hanno verificato come, tra l’equipaggio di una unità da pesca che stava rientrando in porto per lo sbarco del pescato, non fosse presente il direttore di macchina, responsabile della propulsione meccanica, del funzionamento e della manutenzione degli impianti meccanici ed elettrici a bordo della nave, in violazione delle disposizioni previste dal Codice della Navigazione relative alle norme sulla composizione e forza minima dell’equipaggio. Gli illeciti contestati hanno comportato l’erogazione di sanzioni per circa 3500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento