Sicurezza, nuove telecamere in arrivo a Morciano

Il sindaco Ciotti: "Riteniamo di poter avviare i lavori prima delle festività natalizie"

A Morciano di Romagna stanno per accendersi gli occhi delle telecamere. L’obiettivo è quello di dare avvio ai lavori per l’installazione del nuovo impianto di videosorveglianza entro Natale. Lo annuncia il sindaco Giorgio Ciotti, che aveva fatto della sicurezza uno dei temi portanti delle sue linee di mandato.

“Anche l'ultimo documento necessario al fine di procedere con l'avvio dei lavori di realizzazione del nuovo impianto di videosorveglianza nel territorio del comune di Morciano di Romagna è stato consegnato dal comune stesso alla Centrale Unica di Committenza della Valconca – conferma Ciotti -. Questa ha il compito di individuare la ditta vincitrice dell'appalto. Il documento, di circa 80 pagine, prendi il nome Documento Unico Valutazione Rischi Interferenti. Un documento che deve prendere in considerazione i vari oggetti necessari al nuovo impianto e trovare le soluzioni ai problemi eventualmente individuati. In sostanza il documento, realizzato dallo studio tecnico ingegnere Cenni, analizza il rapporto che ci sarà tra il nuovo impianto di videosorveglianza, la pubblica illuminazione, i cavidotti, le alimentazioni elettriche e quant'altro. Si tratta di un documento la cui realizzazione ha comportato una certa difficoltà stante che per il nuovo impianto verranno utilizzati i cavidotti esistenti della pubblica illuminazione i quali, risalendo anche a molto tempo indietro, sono stati tutti verificati affinché siano compatibili con le nuove norme. Ora che è tutto compiuto ci aspettiamo davvero di poter avviare i lavori prima delle prossime festività natalizie”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’acquisto delle telecamere a sarà possibile anche grazie al contenimento dei costi della politica voluto espressamente dall’amministrazione del sindaco Giorgio Ciotti. Si rammenta, infatti, che fin dal suo insediamento, avvenuto nel 2017, la Giunta aveva deciso di decurtare in maniera considerevole le indennità spettanti a primo cittadino e assessori. I risparmi ottenuti sono stati quasi interamente investiti sul fronte della sicurezza con il finanziamento del progetto relativo alla videosorveglianz

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento