menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta alla criminalità: l'Esercito al fianco di Polizia e Carabinieri

Il Governo corre in aiuto a Rimini. Per fronteggiare l'emergenza criminalità, in crescita con la stagione estiva, sono arrivati quaranta soldati che affiancheranno le forze dell'ordine nel corso dei controlli fino a dicembre

Il Governo corre in aiuto a Rimini. Per fronteggiare l'emergenza criminalità, in crescita con la stagione estiva, sono arrivati quaranta soldati che affiancheranno le forze dell'ordine nel corso dei controlli. L'Esercito resterà in Riviera fino alla fine dell'anno. La notizia è stata ufficializzata nel corso del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura. I militari non possono operare da soli, ma solo svolgere funzione di supporto.

I COMPITI - Saranno il Questore Oreste Capocasa e il comandante dei carabinieri a decidere come usare questi rinforzi per i servizi di supporto alla Polizia e all'Arma. L'assessore all'attività economiche, Politiche della Sicurezza e della Legalità, Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad, ha spiegato che 35 militari saranno impiegati per il pattugliamento, gli altri cinque per il comando e il controllo. Con tutta probabilità non presiederanno solo Rimini, anche in altri comuni della costa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento