rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Un nuovo "cervellone" custodirà tutte le riprese video. La città amplia la memoria delle telecamere

Il programma di implementazione della videosorveglianza prevede l'installazioni di nuove videocamere con una cinquantina di impianti al Parco del Mare nord e altrettanti nei tratti riqualificati del Parco del Mare sud

Si potenzia la “memoria” della centrale del sistema di videosorveglianza della città. L’amministrazione comunale procederà a breve all’acquisto di un nuovo server, in grado di rispondere alle esigenze di memorizzazione, gestione e custodia delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza. Un’implementazione che nasce dall’estensione della rete di occhi elettronici sulla città, che oggi già conta oltre 160 impianti e che a breve sarà potenziata in maniera corposa, attraverso l’installazione di nuove videocamere di ultima generazione e ad alta funzionalità diffuse su tutto il territorio da nord a sud. Si rende quindi necessario aumentare lo spazio di memoria per le immagini di videosorveglianza, aspetto propedeutico alla revisione e all’efficientamento delle sale di controllo e del sistema di trasmissione e verifica delle immagini.

Il programma di implementazione della videosorveglianza prevede la prossima installazioni di nuove videocamere a copertura della fascia a mare, con una cinquantina di impianti al Parco del Mare nord e altrettanti nei tratti riqualificati del Parco del Mare sud (Tintori, da Piazzale Kennedy a via Pascoli, Miramare). In programma anche l’implementazione della videosorveglianza nella zona del porto e della stazione ferroviaria e l’attivazione delle telecamere previste nell’ambito del progetto sperimentale “Street tutor”, che prevede il posizionamento di sette telecamere a 360 gradi e l’installazione di una innovativa rete di varchi Ocr (Optical Character Reading).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo "cervellone" custodirà tutte le riprese video. La città amplia la memoria delle telecamere

RiminiToday è in caricamento