Sigep: operaio precipita dalla scala mentre allestisce uno stand, ricoverato in ospedale

Grave infortunio sul lavoro alla Fiera di Rimini con un 31enne in prognosi riservata. Intervenuti i carabinieri di Viserba per accertare se l'uomo fosse in regola con la ditta milanese commissionata per l'allestimento dello stand

Grave infortunio sul lavoro, venerdì mattina alla Fiera di Rimini, dove un operaio 31enne di origini egiziane è precipitato da una scala a 4 metri da terra mentre montava una scritta in uno stand. La vittima, dipendente di una ditta di Garbagnate Milanese, era impegnato nell'allestimento della struttura per la 35esima edizione del Sigep, che inaugurerà sabato 18. Da una prima ricostruzione pare che l'egiziano sia stato urtato da un montacarichi in manovra e che, sbilanciato, sia poi precipitato. In un primo momento le sue condizioni non sembravano gravi ed è stato trasportato da un'ambulanza del 118 al pronto soccorso dell'Infermi dove, successivamente, i medici si sono riservati la prognosi. Il 31enne, comunque, non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto oltre ai carabinieri della Stazione di Viserba e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Rimini sono intervenuti gli ispettori della medicina del lavoro dell’Asl di Rimini, sono anche in corso accertamenti da parte dell'Ispettorato per verificare se il lavoratore fosse in regola con la ditta milanese commissionata per l’allestimento dello stand.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento