Siglato il protocollo per la gestione delle fosse consortili del comune di Rimini

Definito un protocollo d'intesa approvato dalla Giunta comunale tra Regione, Capitaneria di Porto, Consorzio di Bonifica, Hera spa, Anthea spa, Arpa Rimini e Azienda Usl di Rimini

Il coordinamento tra tutti i soggetti pubblici e privati interessati alla definizione delle azioni di manutenzione del canale Ausa, delle fosse consortili Sortie e Rio dell’Asse ha portato all’istituzione di un tavolo tecnico attraverso il quale è stato definito un protocollo d’intesa approvato dalla Giunta comunale nella seduta di martedì scorso disciplinato con il contributo di Regione Emilia – Romagna (Servizio commercio, turismo e qualità delle aree turistiche, Servizio difesa del suolo e della costa e bonifica, Servizio Tecnico di Bacino Romagna), Capitaneria di Porto, Consorzio di Bonifica, Hera spa, Anthea spa, Arpa Rimini e Azienda Usl di Rimini.

Il protocollo definisce gli interventi necessari per il tempestivo ripristino della funzionalità e delle qualità ambientale della battigia, nelle porzioni antistanti le fosse consortili, in occasione delle aperture delle paratoie a seguito d’eventi piovosi durante la stagione balneare.
Il protocollo prevede anche l’affidamento ad Arpa della campagna di campionature e analisi a controllo della natura e qualità delle sabbie in prossimità dello sbocco a mare del canale Ausa e della fossa Sortie.

Questo protocollo costituisce il primo passo per una gestione coordinata e integrata delle azioni necessarie alla tutela della costa, che saranno governate, così come avvenuto con buoni risultati in occasione della gestione dell’emergenza neve, da un apposito tavolo operativo che definirà in modo condiviso le azioni che ogni partecipante, nel proprio campo di competenza, dovrà realizzare.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento