Siglato in Municipio a Riccione il primo contratto in forma digitale

Nell’ambito del processo di informatizzazione della Pubblica amministrazione e di “smaterializzazione” degli atti su carta, che appesantiscono gli archivi dell’apparato pubblico italiano, è stato siglato

Nell’ambito del processo di informatizzazione della Pubblica amministrazione e  di “smaterializzazione” degli atti su carta, che appesantiscono gli archivi dell’apparato pubblico italiano, è stato siglato mercoledì mattina in Municipio il primo “contratto digitale” della storia del Comune di Riccione. Si tratta del contratto di affidamento della gestione del Centro Estivo Bertazzoni per l’anno 2013, sottoscritto in via digitale dal Dirigente del Settore servizi alla persona Valter Chiani e dal Presidente della Coop. Sociale Il Millepiedi di Rimini Maurizio Casadei, con l’assistenza, in qualità di ufficiale rogante, del Segretario generale Lia Piraccini.

Ciascuno dei contraenti, dunque, ha sottoscritto l’atto con l’uso della propria “pennetta” digitale personale, senza scambio di voluminose copie di carta. Una volta inviato, sempre via posta elettronica certificata (PEC) all’Agenzia delle entrate, per la registrazione, l’atto verrà trasferito a tutti gli uffici interessati senza altri giri di carta, con un risparmio notevole di tempo e materiali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento