menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Solidarietà alimentare: sono 2.100 le domande arrivate al comune di Rimini per i buoni spesa

Sul piatto quasi 900mila euro di sussidi per aiutare chi si è trovato in difficoltà a causa del coronavirus

Sono state 2.100 le domande pervenute alla  chiusura dei termini per l’ottenimento dei buoni spesa. Domande che  in queste ore si stanno rapidamente istruendo per poter procedere poi alla graduatoria e all’assegnazione dei buoni, probabilmente già nel corso della prossima settimana.   Grazie alle risorse assegnate dal decreto legge 150/2020, il Comune di Rimini mette infatti  a disposizione 566 mila euro per i  buoni spesa, e 300 mila euro per l’acquisto di alimenti  beni di prima necessità.  

“Grazie ai cittadini – è il commento di Gloria Lisi, assessore alla protezione sociale del Comune di Rimini – che hanno colto il nostro appello a non intasare sito e telefoni nelle prime ore,  privilegiando  il format online. Un ringraziamento particolare alla direzione e agli uffici per il grande lavoro fatto che, anche grazie alle organizzazioni sindacali e il distretto socio sanitario,  ci ha permesso di snellire le tempistiche di raccolta delle domande. L’obbiettivo  è procedere in tempi rapidi all’erogazione del contributo, in modo da poter dare un aiuto concreto e un gesto di speranza per il Natale ormai alle porte”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento