Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Misano Adriatico

Sono partiti i lavori di ripascimento dell'arenile di Misano Adriatico

Presenti il Sindaco Stefano Giannini, i tecnici comunali e della Regione e la ditta incaricata di eseguire i lavori

Mercoledì mattina si è svolto un importante incontro sulla spiaggia di Misano per formalizzare la consegna delle aree di cantiere per i lavori di ripascimento del progettone 3. Presenti il Sindaco Stefano Giannini, i tecnici comunali e della Regione e la ditta incaricata di eseguire i lavori. Nei prossimi giorni inizierà l'assemblaggio della tubazione che porterà la sabbia lungo l'arenile di Misano dal Rio Agina a Portoverde. La draga con il materiale proveniente da depositi sottomarini off-shore (circa 30 miglia nautiche al largo della costa ravennate) inizierà a spingere la sabbia sul litorale misanese dal 16 aprile per una durata di circa 10 giorni. In totale sono attesi circa 200.000 metri cubi di sabbia. “Sono molto soddisfatto per il lavoro e per il rispetto dei tempi – spiega il Sindaco Stefano Giannini -. A questo punto visto che i lavori saranno terminati entro il mese di maggio, potremo iniziare la nuova stagione sotto i migliori auspici”.

Il progetto prevede diversi interventi di ripascimento del litorale e interesserà i Comuni di Comacchio, Ravenna, Cervia, Cesenatico, Bellaria-Igea Marina, Rimini, Riccione e Misano Adriatico. Scopo del l’intervento di ripascimento con sabbie sottomarine è la messa in sicurezza della maggior parte del litorale misanese, in stato di forte criticità, mediante l’apporto di sabbia prelevata dall'accumulo sottomarino ubicati alcune decine di chilometri al largo della costa regionale. L’intervento di ripascimento prevede l’allargamento e l’innalzamento della quota di spiaggia nell’area fronte mare tramite il ripascimento con sabbie provenienti da depositi sottomarini off-shore (circa 30 migli nautiche al largo della costa ravennate) per complessivi 200.000 mc. 

L’opera rientra nel cosiddetto Progettone 3 denominato  Messa in sicurezza di tratti critici del litorale regionale mediante ripascimento con sabbie sottomarine finanziato e progettato dalla Regione Emilia Romagna per un Importo € 20.000.000,00. Il progetto segue l’esperienza derivante dal 1°e dal 2°ripascimento con sabbie sottomarine, eseguiti nel 2002 e nel 2007, i quali hanno dimostrato che con un adeguato allargamento della spiaggia si evitano per alcuni anni danni alle infrastrutture e ingressioni marine. Ai lavori di ripristino e manutenzione dei sacchi sarà affiancato un apporto di circa 20.000 mt cubi di sabbia di ottima qualità proveniente dal litorale riminese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono partiti i lavori di ripascimento dell'arenile di Misano Adriatico
RiminiToday è in caricamento