Sopralluogo di Bonaccini al ponte di Verucchio, Confesercenti: "Grave danno alle attività economiche"

Santi: "Massima disponibilità della Regione per il ripristino definitivo della struttura"

Lunedì mattina si è tenuto un incontro sulla situazione del ponte Verucchio con il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, l'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo, il presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi, i sindaci dei Comuni coinvolti e tutti i tecnici impegnati nelle verifiche e nei progetti concernenti il ponte. Preceduto da un sopralluogo sul ponte, nell’incontro si è proceduto innanzittuto a fare il punto sulle dinamiche che hanno portato alla chiusura del ponte, finalizzate alla tutela della sicurezza dei cittadini. Sono stati quindi individuati puntualmente e pianificati tutti gli interventi necessari per ripristinare la piena efficienza strutturale definitiva del ponte, nonché quelli provvisori in emergenza, escludendo soluzioni alternative al ponte stesso. Al termine dell’incontro si è stabilito anche di procedere alla istituituzione di un tavolo sulle problematiche legate alla viabilità e alla mobilità. “Ho ricevuto dal presidente Bonaccini – dichiara il presidente della Provincia Riziero Santi - la massima disponibilità della Regione nel supporto tecnico e finanziario per il ripristino definitivo della struttura, compresa anche una valutazione degli sgravi alle imprese colpite da danno econonico. Entro 48 ore conto di poter comunicare tempi e modalità di riapertura del ponte.”

Sulla chiusura del ponte è intervenuta anche Confesercenti, quale portavoce delle attività commerciali e della ristorazione, site nelle vicinanze di Ponte Verucchio ma anche delle diverse lungo la vallata, che ha voluto esprimere la forte preoccupazione a seguito delle ultime notizie diramate che confermano che il ponte della S.P. 14 non è nelle condizioni di tornare operativo in alcun modo nel breve periodo. "Per le imprese della zona lontana dai centri - spiega l'associazione - è fondamentale il traffico veicolare su questa importante arteria di comunicazione e la chiusura prolungata del ponte può determinare il colpo di grazia per le loro già deboli economie. Notevoli danni e disagi li stanno sopportando anche gli esercenti che risiedono su uno dei lati del Marecchia ma hanno la loro attività sulla sponda opposta. Confesercenti sollecita le amministrazioni locali di Verucchio e Poggio Torriana, la Provincia di Rimini e la Regione E.R. di valutare una soluzione rapida e temporanea, in attesa di un intervento strutturale e definitivo, per permettere lo scorrimento del traffico ed il ritorno alla normalità".
    
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento