rotate-mobile
Sabato, 25 Marzo 2023
Cronaca Viserba

Fa un sopralluogo nel suo hotel e scopre che è stato occupato. Materassi di fortuna dentro le stanze

Accade all'ex Vasco di Viserba, l'imprenditore Lucio Paesani: "Con circa 300 hotel chiusi, fuori mercato, o in attesa di riqualificazione, Rimini diventa attrattiva per coltivare il degrado"

Va a fare un sopralluogo nella sua struttura alberghiera e scopre che è stata occupata abusivamente. E’ quanto l’imprenditore Lucio Paesani ha denunciato, via social, durante le scorse ore: qualcuno si è intrufolato nello storico albergo di famiglia, l’ex hotel Vasco che trova sede a Viserba. L’immobile è stato utilizzato come pensione fino al 1993, poi per 24 anni era stata trasformata in ufficio di distaccamento della Questura. Ora l’edificio è chiuso, ma come spesso accade in Riviera, è diventato terra di conquista di chi cerca un riparo dal freddo: al secondo piano sono stati trovati materassi di fortuna, stracci, bottiglie di bevande alcoliche e persino un fornello per cucinare.

“Quando sono arrivato all’ingresso ho trovato la porta forzata – spiega Paesani -, e salito al piano superiore ho fatto la scoperta. L’idea che mi sono fatto è quella di persone rimaste escluse dal sistema di accoglienza e Rimini, con circa 300 hotel chiusi, fuori mercato, o in attesa di riqualificazione, diventa attrattiva per coltivare il degrado. E’ un’emergenza, occorrono incentivi per poter sistemare e mettere in sicurezza queste strutture. Noi ora provvederemo a sigillare gli ingressi per renderli invalicabili”.

L’ex hotel Vasco durante gli scorsi mesi era finito al centro di una vicenda giudiziaria. “In Cassazione è stata proprio di recente dissequestrata la somma di 600 mila euro che era stata bloccata per via dell’inchiesta – aggiunge Paesani -, non entro nel merito del procedimento giudiziario, ma dicevano che non avevamo utilizzato quei fondi per ristrutturare, un’accusa che abbiamo sempre ritenuto infondata. Senza quella vicenda lo scorso giugno i lavori sarebbero stati conclusi e oggi anziché un’occupazione ci sarebbe stata un’attività, con un’insegna in più, ad illuminare le nostre strade”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa un sopralluogo nel suo hotel e scopre che è stato occupato. Materassi di fortuna dentro le stanze

RiminiToday è in caricamento