Cronaca

Sorpresi dalla polizia di Stato sulla Ss16 al volante di un furgone rubato

I malviventi sono stati bloccati grazie al supporto di una pattuglia della Guardia di Finanza

Nella giornata del 3 settembre gli agenti del commissariato di Cerignola, insieme ai militari della Guardia di Finanza, hanno due malviventi dopo un breve inseguimento lungo la Statale 16 Adriatica. Una pattuglia, durante i controlli stradali, aveva notato una Fiat Panda ed un Furgone Fiat Iveco Daily che procedevano a breve distanza l’uno dall’altro e, alla vista delle divise, i due automobilisti si erano scambiati un cenno per poi iniziare a spingere sull'acceleratore. Il personale della polizia di Stato si è così messo all'inseguimento dei fuggitivi a sirene spiegate mentre, i mezzi sospetti, procedevano a forte velocità nonostante il traffico.

Vista la situazione, sono stati chiesti i rinforzi e l'arrivo di una pattuglia della Finanza, che si è posizionata all’uscita San Samuele sulla SS16, ha obbligato i veicoli in fuga giunti a proseguire dritto in direzione Foggia. A quel punto gli agenti eseguivano una manovra per bloccare la strada ai fuggitivi, superavano entrambi i veicoli e si parandosi davanti alla Panda, riuscendo così a fermare i conducenti. A venire fermati sono stati un 53enne e un 30enne, entrambi baresi, ed è emerso che il Daily era stato rubato a Rimini. Dopo le pratiche di rito in Commissariato, i due pugliesi sono stati trasferiti nel cacere a disposizione della magistratura.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi dalla polizia di Stato sulla Ss16 al volante di un furgone rubato

RiminiToday è in caricamento