rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Sorpreso a confezionare le dosi di droga tra le cabine della spiaggia

Spacciatore arrestato dagli agenti delle Volanti, trovato in possesso di un cellulare risultato rubato

Si era appartato tra le cabine di uno stabilimento balneare e, mentre era intento a confezionare le dosi di stupefacente, è stato sorpreso da una pattuglia della polizia di Stato. Gli agenti delle Volanti, nella notte di mercoledì, hanno così arrestato un 24enne della Guinea. Il personale della Questura, transitando sul lungomare Tintori, ha notato lo straniero sospetto e dopo essersi appostati hanno potuto scorgere quello che stava facendo. A tradire il pusher è stato l continuo accendere e spegnere dell'accendino, per chiudere gli involucri di droga, che ha attirato l'attenzione delle divise. Nel frattempo, poi, alcuni ragazzi fecevano avanti e indietro tra la spiaggia e i locali per contrattare l'acquisto dello stupefacente. Dopo aver documentato la cessione di una dose, nascosta negli slip del 24enne, gli agenti sono entrati in azione bloccando lo straniero.

Perquisito, nelle parti intime del pusher sono spuntati 14 grammi di marijuana e, nel marsupio, 165 euro in contanti ritenuti il provento delle precedenti cessioni. Oltre a questo è stato trovato anche un cellulare, sprovvisto di sim, che lo straniero non è stato in grado di sbloccare e un cavatappi con una lama da 5 centimetri. Portato in Questura per accertamenti, è emerso che lo smartphone in possesso del guineano è risultato rubato e il tutto è valso le amentte al 24enne con le accuse di detenzione ai fini di spaccio, ricettazione e possesso ingiudtificato di strumenti atti ad offendere. Il ragazzo sarà processato per direttissima giovedì mattina.
 
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a confezionare le dosi di droga tra le cabine della spiaggia

RiminiToday è in caricamento