menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpreso a rubare in un'auto in sosta minorenne aggredisce gli agenti

Il ragazzino non era nuovo a simili colpi, arrestato dal personale della Questura di Rimini che lo ha pizzicato in flagranza

Serata agitata per una pattuglia delle Volanti della polizia di Stato che, martedì, ha sorpreso un giovane ladro mentre stava rubando all'interno di una vettura in sosta. Intorno alle 22.30 gli agenti stavano transitando lungo via Carlo Zavagli a San Giuliano quando la loro attenzione è stata attirata da alcuni vetri frantumati presenti sull'asfalto nei pressi di un veicolo parcheggiato. Il personale della Questura si è così fermato e, mentre cercavano di capire cosa fosse successo, ha notato un'ombra che rovistava nell'abitacolo dell'auto. Quando il ladro si è reso conto di essere stato scoperto non ha esitato a colpire allo sterno l'agente con la portiera dell’auto per poi cercare di fuggire. Nonostante il dolore per la botta, il poliziotto si è messo all'inseguimento bloccando il ladro dopo pochi metri facendo nascere una collutazione. Nel frattempo in soccorso dell'agente è arrivato il collega e, alla fine, entrambi sono riusciti ad immobilizzare il malvivente nonostante questi continuasse ad opporre una strenua resistenza. Nel tafferuglio dalle tasche del giovane sono usciti un paio di occhiali, un porta Cd, una chiavetta USB ed una confezione di mascherine chirurgiche. Tutto materiale che era stato rubato all'interno dell'auto e che, successivamente, è stato riconosciuto dal proprietario rintracciato da una seconda pattuglia e fatto arrivare sul posto.

Il ladro, una volta ammanettato, è risultato essere un minorenne tunisino già noto alle forze dell'ordine. Irregolare in Italia era già finito nei guai lo scorso febbraio per invasioni di terreni ed edifici e danneggiamento e, sempre nello stesso mese, era stato denunciato per furto in abitazione. Secondo le ipotesi della polizia di Stato, che negli ultimi mesi ha ricevuto diverse senalazioni di furti nelle auto in sosta effetuati con lo stesso modus operandi, il ragazzino è sospettato di essere l'autore anche dei colpi precedenti. Portato in Questura è stato arrestato per rapina impropria e denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale con uno degli agenti che è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso per un trauma alla caviglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento