rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Sorpreso a rubare nel centro commerciale prende a pugni gli addetti della vigilanza

Vistosi scoperto, il giovane si è trasformato in una furia ed è stato necessario l'intervento della polizia di Stato per bloccare il malvivente

Pomeriggio agitato al centro commerciale "Le Befane" di Rimini dove, sabato, un malvivente nel tentativo di fuggire con della merce appena rubata ha preso a pugni un addetto della sicurezza. Il rapinatore, un 25enne straniero, era entrato in un negozio di abbigliamento sportivo per poi prelevare una felpa dallo scaffale e andare a provarla in camerino. Una volta uscito, però, non ha rimesso a posto l'indumento e si è allontanato riuscendo a passare indenne dalle barriere antitaccheggio. La manovra, però, non è passata inosservata agli addetti alla vigilanza che hanno cercato di fermarlo ma all'improvviso il 25enne si è trasformato in una furia prendendo a pugni in testa e allo stomaco il personale della sicurezza. Nel frattempo è arrivata sul posto una Volante della polizia di Stato con gli agenti che sono riusciti a bloccare il fuggitivo e ad ammanettarlo in sicurezza. E' emerso che il ladro, dopo aver rimosso la placca antitaccheggio, aveva indossato la felpa per poi uscire senza pagarla. Il 25enne è stato quindi portato in Questura e arrestato per tentata rapina aggravata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare nel centro commerciale prende a pugni gli addetti della vigilanza

RiminiToday è in caricamento