Sorpreso a rubare oltre 200 pezzi nell'edificio abbandonato, perfino un termosifone: arrestato

L'uomo è stato sorpreso all'interno dello stabile che era destinato a diventare la nuova Questura

Nel corso del normale servizio di controllo del territorio, un equipaggio delle Volanti della Questura di Rimini, nel pomeriggio di venerdì, ha sorpreso un uomo intento a scavalcare la recinzione dello stabile che era destinato a diventare la nuova Questura, sito in Via Ugo Bassi.

L’edificio è da sempre oggetto di particolari attenzioni da parte delle pattuglie di controllo poiché è notoriamente frequentato da pregiudicati e tossicodipendenti che, negli anni di abbandono, lo hanno 'saccheggiato' a più riprese.

Un cittadino tunisino di 52 anni aveva al seguito un grosso borsone, all’interno del quale è stato rinvenuto numeroso materiale elettrico e metallico, circa 200 pezzi tra supporti per pavimenti galleggianti, serrature, interruttori, placchette e trasformatori. 

Parcheggiata all’esterno dell’edificio c’era anche la bicicletta utilizzata dall'uomo, sulla quale l’uomo aveva caricato altro materiale precedentemente prelevato, tra cui addirittura un termosifone in ghisa. Tutti oggetti che l’uomo aveva asportato dall’edificio. 

Il cittadino tunisino è stato arrestato per furto aggravato, in attesa dell’udienza per direttissima che si celebrerà in mattinata in modalità telematica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento