rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Viale Cesare Battisti

Sorpreso a spacciare alla stazione cerca di ingoiare le dosi per farle sparire

Lo stupefacente è stato recuperato dai carabinieri prima che finisse nello stomaco del pusher poi arrestato

Nel pomeriggio di mercoledì, a Rimini, i carabinieri hanno arrestato l'ennesimo spacciatore trovato a vendere gli stupefacenti nella zona della stazione ferroviaria. L'uomo, un 31enne tunisino già noto alle forze dell'ordine, era stato notato da una pattuglia mentre cercava di attirare i potenziali clienti e i militari dell'Arma lo hanno fermato. Alla vista delle divise, il nordafricano ha cercato di far sparire 6 dosi di eroina, dal peso complessivo di 8 grammi, e di 1 dose di cocaina da 1 grammo tendando di ingerirle. Bloccato, lo stupefacente è stato recuperato e il 31enne ammanettato. Dopo una notte in camera di sicurezza, il nordafricano è stato processato per direttissima giovedì mattina e condannato a 1 anno, 1 mese e 10 giorni di reclusione oltre al pagamento di una multa da 1350 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a spacciare alla stazione cerca di ingoiare le dosi per farle sparire

RiminiToday è in caricamento