Cronaca

Sorpreso da una pattuglia a gironzolare nel cuore della notte, era evaso dai domiciliari

Oltre a finire nuovamente in manette, il malvivente è stato sanzionato per aver violato il coprifuoco

Nella notte tra mercoledì e giovedì una pattuglia dei carabinieri, impegnata nel controllo del territorio, ha notato un ragazzo che si aggirava per le strade di Miramare nonostante il coprifuoco. I militari hanno quindi deciso di fermarlo e, al momento dell'identificazione, è emerso che si trattava di un 36enne albanese che però avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari. L'uomo, infatti, è attualmente implicato in un procendimento per maltrattamenti in famiglia e sottoposto alla misura cautelare. Portato in caserma per le pratiche di rito, compresa la sanzione per aver violato il coprifuoco, il 36enne è stato processato per direttissima giovedì mattina con il giudice che ha convaldiato il fermo e disposto nuovamente gli arresti domiciliari in attesa della prossima udienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso da una pattuglia a gironzolare nel cuore della notte, era evaso dai domiciliari

RiminiToday è in caricamento