Sospettato di rubare 'Gratta e Vinci', ma raccoglieva quelli cestinati

Aveva una scatola piena di "Gratta e Vinci", e così alcuni passanti insospettiti hanno deciso di chiamare i Carabinieri. Troppo sospetto quel ragazzo di origine straniera

Aveva una scatola piena di "Gratta e Vinci", e così alcuni passanti insospettiti hanno deciso di chiamare i Carabinieri. Troppo sospetto quel ragazzo di origine straniera, che in via Orsi aveva molto da fare con i tagliandini della fortuna: il sospetto è che fossero rubati. L'intervento dei militari ha però rivelato tutt'altro: il giovane, 31 anni, aveva infatti raccolto in una scatola tantissimi 'Gratta e Vinci' già utilizzati e cestinati da altre persone che li avevano acquistati e 'grattati'.

L'uomo si è giustificato dicendo che li raccoglieva al solo fine di controllare eventuali vincite non riscosse. Insomma, era alla ricerca della fortuna 'gettata da altri': ma a quanto pare con scarsi risultati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento