Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Cercano lo spacciatore e trovano banconote false, 15 cellulari rubati e borsa schermata

Blitz in un residence della Squadra giudiziaria della polizia Municipale di Rimini, a finire nei guai un cittadino albanese

Nella giornata di sabato la Squadra giudiziaria della polizia Municipale di Rimini ha eseguito una perquisizione all'interno di un residence di Miramare dove, gli inquirenti, sospettavano vivesse un albanese 30enne dedito allo spaccio. Ottenuta l'autorizzazione del pubblico ministero di turno, gli agenti hanno proceduto ad ispezionare la stanza dello straniero dove sono state trovate tracce di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione, inoltre, sono spuntate 4 banconote da 20 euro false, un documento risultato rubato e una borsa schermata del tipo di quelle utilizzate per i furti nei supermercati e capaci di non far scattare l'allarme anti-taccheggio. Al termine degli accertamenti il 30enne è stato denunciato a piede libero per spaccio, introduzione sul territorio nazionale e detenzione di denaro contraffatto e ricettazione. I controlli del territorio, inoltre, hanno portato alla segnalazione in Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti un albanese, un marocchino e un peruviano tutti trovati con modiche quantita di droga nelle tasche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano lo spacciatore e trovano banconote false, 15 cellulari rubati e borsa schermata

RiminiToday è in caricamento