Sostegno allo sport, Coriano pubblica il bando: i requisiti per fare domanda

L'assessore Boschetti: "Un aiuto concreto sia per le famiglie sia per le piccole società sportive che proprio a causa del covid hanno visto a rischio le svolgimento delle loro attività"

E’ stato pubblicato sul sito del comune di Coriano il bando per la richiesta di erogazione di voucher per i ragazzi che intendono svolgere attività sportiva. Le risorse messe a disposizione sono complessivamente € 8.250,00, comprensive di una quota di cofinanziamento a carico del bilancio comunale, al fine di poter erogare fino ad un massimo di 50 voucher.

I requisiti di ammissibilità sono stati definiti dalla Regione Emilia Romagna e prevedono: La residenza nel Comune; l beneficiario dovrà avere un’età compresa tra 6 e 16 anni, ovvero 6 e 26 anni se disabile; Per le famiglie con un massimo di 3 figli un ISEE compreso tra 3.000 e 17.000; Per le famiglie con 4 o più figlie un ISEE tra 3000 e 28.000. Iscrizione del figlio ad una società sportiva dilettantistica iscritta o riconosciuta dal CONI o dal CIP. La domanda dovrà essere presentata al Comune di Coriano entro il 13 ottobre utilizzando l’apposita modulistica scaricabile dal sito all’indirizzo https://www.comune.coriano.rn.it/bandosport.

"Lo stanziamento di queste risorse, rappresenta in questo particolare momento di difficoltà economica, un aiuto concreto sia per le famiglie, sia per le piccole società sportive che proprio a causa del covid hanno visto a rischio le svolgimento delle loro attività - afferma Beatrice Boschetti, assessore alle politiche socio-educative - Lo sport è un importante momento non solo di socializzazione tra i ragazzi, ma educativo, di integrazione tra ragazzi anche disabili e finalizzato all’acquisizione di stili di vita sani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gianluca Fabbri, Consigliere con delega allo Sport: “La proposta che questa amministrazione vorrebbe fare è quella di coinvolgere in queste opportunità anche le palestre private che propongono attività sportive rivolte a persone adulte con particolari fragilità o ad anziani. Anche per queste categorie lo sport diventa non solo occasione di socializzazione e di uscita dall’isolamento, ma anche una opportunità di tutela della propria salute e prevenzione di rischi che una vita sedentaria può portare con l’avanzare dell’età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento