Sostegno allo studio per alunni disabili, investiti 3 milioni di euro

Per l'amministrazione riminese un "impegno primario" che accompagna i giovani dagli 0 anni alle scuole superiori

“Un impegno convinto e consistente che, anno dopo anno – spiega l'assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini, Mattia Morolli - vede aumentare le risorse, gli alunni e le ore per il sostegno educativo alla disabilità, uno dei fulcri dei servizi del diritto allo studio del Comune di Rimini”. Complessivamente sono più di 3 milioni gli euro riservati dal Comune di Rimini al sostegno allo studio. Nello specifico, per l'anno scolastico 2018/2019, sono stati appena stanziati più di 1 milione 400 mila gli euro investiti a sostegno di 203 alunni per un totale di più di 69 mila ore di servizio. Un dato che riguarda le scuole materne statali, elementari e medie. A questi vanno aggiunti quelli già riservati alle scuole private - ulteriori 375 mila euro – alle scuole superiori - altri 747 mila euro - e ai servizi 0-6 per le scuole comunali, con 1 milione e 80 mila euro specifici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

630 mila gli euro investiti per il sostegno ai centri estivi, 250 mila ai trasporti speciali handicap, 50 mila all' assistenza infermieristica. È da sottolineare come sia le risorse dedicate ai trasporti speciali, che quelli relativi all' infermieristica sono stanziati esclusivamente per la frequenza scolastica. Si tratta di risorse investite sulla base degli esiti dei tavoli tecnici per l'inclusione degli alunni con disabilità nelle scuole per l’infanzia, primarie e secondarie di primo grado statali, a cui partecipano oltre al Comune di Rimini, anche le direzioni scolastiche e l'Ausl. Grazie ad esse sarà possibile realizzare piani educativi individualizzati, in collaborazione tra l'Amministrazione scolastica e le Aziende Unità sanitarie locali, per garantire il supporto necessario per l'accesso e la frequenza al sistema scolastico e formativo. “Un impegno per noi prioritario – è il commento di Mattia Morolli, assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini – per il quale, dalle scuole dell'infanzia alle superiori, ci siamo anche sostituiti all'Amministrazione provinciale. In questa maniera intendiamo garantire tutti gli aspetti del coinvolgimento logistico, educativo e sociale dei nostri alunni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento