rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Coriano

Sotto l'effetto della cocaina maltratta marito e figli minorenni

La donna, accusata anche di spendere tutti i soldi alle slot-machine, è stata allontanata dal giudice dalla famiglia

I carabinieri della Compagnia di riccione, nella giornata di venerdì, hanno eseguito un provvedimento di allontanamento dal nuclo famigliare nei confronti di una 49enne originaria della Svizzera ma residente a Coriano accusata di maltrattamenti nei confronti del marito e dei figli minorenni. La donna, finita a dover dipendere dalla cocaina, negli ultimi due anni avrebbe reso un inferno la vita domestica tanto da arrivare ad aggredire il marito puntandogli un coltello addosso. Le condotte vessatorie, secondo quanto denunciato dall'uomo, erano anche nei confronti dei bambini e nel mirino della 49enne era finita anche una delle figlie più piccole "colpevole" di aver cercato di difendere il padre. Oltre a consumare cocaina, chiudendosi nel bagno di casa, la donna trascorreva gran parte della giornata alle slot machine dilapidando tutto il denaro. Alla fine il marito ha trovato il coraggio di denunciare tutto ai carabinieri che, al termine delle indagini, hanno ricostruito la vicenda all'autorità giudiziaria che ha poi emesso il decreto di allontanamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sotto l'effetto della cocaina maltratta marito e figli minorenni

RiminiToday è in caricamento