Spaccia fumo nei pressi della stazione, arrestato con 15 grammi di hashish

Beccato in flagranza dai carabinieri di Rimini, a finire in manette è stato un cittadino tunisino

Nella notte tra domenica e lunedì, nel corso dei controlli del territorio, i carabinieri di Rimini hanno arrestato in flagranza un pusher tunisino. A finire in manette è stato un 31enne sorpreso, nei pressi della stazione ferroviaria, mentre cedeva una dose di hashish a un marocchino residente a Novafeltria. Mentre l'acquirente è stato segnalato come assuntore, lo spacciatore è stato prequisito e trovato in possesso di 15 grammi della stessa sostanza e 15 euro in contanti ritenuti il provento delle precedenti cessioni. Ammanettato e portato in caserma, il 31enne è stato processato per direttissima lunedì mattina. Il giudice, dopo aver convalidato il fermo, lo ha liberato disponendo il divieto di dimora a Rimini fino alla prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento