Spacciano marijuana a minorenne, manette per due pusher

Arrestati dalla polizia di Stato, avevano appena ceduto lo stupefacente a delle giovani clienti

La stagione estiva si avvia alla conclusione ma proseguono i controlli del territorio, da parte della polizia di Stato, per contrastare lo spaccio di stupefacenti. Nella zona del lungomare, nella notte tra lunedì e martedì, alcuni cittadini avevano segnalato dei traffici sospetti nei pressi di un noto locale del porto e, sul posto, sono intervenuti gli agenti. Il personale della polizia di Stato, dopo aver raccolto le prime informazioni che parlavano di uno scambio tra due ragazze e altrettanti individui di colore, ha individuato questi ultimi a ridosso della spiaggia. Fermati, è emerso che si trattava di un 50enne e un 37enne, entrambi senegalesi, che avevano appena ceduto lo stupefacente alle giovani, una delle quali minorenne. Perquisiti sia gli stranieri che la battigia, in un cespuglio è sputato un involucro che conteneva diversi grammi di marijuana che è valso agli uomini le manette. Portati in Questura, sono stati arrestati per spaccio di stupefacenti e trasferiti nel carcere dei "Casetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento