Spacciatore al volante senza patente pizzicato con oltre 1 etto di "neve"

Giornata decisamente sfortunata per un 43enne incappato in un controllo dei carabinieri della Stazione di Bellaria

E' stata una giornata decisamente sfortunata per un 43enne comasco, da anni residente nel riminese e vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, incappato in un controllo stradale della polizia Municipale di Bellaria e dei carabinieri della locale stazione. Nella serata di domenica le divise hanno intimato l'alt all'auto guidata dall'uomo e, al momento della richiesta dei documenti, il longobardo ha ammesso candidamente di esserne sprovvisto in quanto, la patente, gli era stata revocata. Durante la discussione, però, i militari si sono accorti che il 43enne stava armeggiando nel tentativo di disfarsi di un involucro di cellophane gettandolo da finestrino. L'uomo è stato quindi bloccato ed è emerso che aveva appena buttato una pallina da 1 grammo di cocaina. Perquisito nelle tasche del comasco sono spuntate altre due dosi da un grammo ciascuna e, d'intesa con il magistrato di turno, si è deciso di effettuare ulteriori controlli sia nell'appartamento che sul luogo di lavoro dell'uomo.

E' stato proprio nel secondo caso che, nascosto nell’armadietto a lui in uso nello spogliatoio della ditta ove lavora come operaio, i carabinieri hanno trovato due involucri in cellophane contenenti circa 100 grammi di cocaina, oltre ad un bilancino elettronico di precisione, che hanno fatto scattare le manette ai polsi del 43enne. Dopo una notte agli arresti, l'uomo è comparso davanti al giudice per il processo per direttissima. Il magistrato, al termine dell'udienza, ha convalidato il farmo e sottoposto lo spacciatore, che dovrà anche rispondere di guida con patente revocata, alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa della prossima comparsa in aula.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento