Spacciatore ignora l'alt, carabinieri costretti a sparare in aria

Serata concitata a Novafeltria con il militare che ha estratto la pistola d'ordinanza esplodendo un colpo

Serata agitata, quella di martedì, a Novafeltria con un carabiniere costretto a sparare in aria per bloccare un fuggitivo. Tutto è iniziato intorno alle 20 quando una pattuglia dell'Arma, intenta a una serie di controlli antidroga, ha notato due giovani confabulare in modo sospetto e immaginando che stesse avvennedo uno scambio di stupefacenti i militari sono intervenuti. Alla vista delle divise i ragazzi hanno opposto resistenza e, dopo una serie di spintoni, sono scappati tallonati dai carabinieri. Un inseguimento durato diversi minuti che si è concluso nei pressi del supermercato Conad dove, uno dei fuggitivi, si è trovato senza più vie di fuga. E' stato a questo punto che il malvivente, uno straniero, dopo aver infilato una mano in tasca si è fatto minacciosamente sotto al militare dell'Arma. Quest'ultimo, dopo avergli intimato l'alt più volte e temendo per la propria incolumità, ha estratto la Beretta d'ordinanza esplodendo un colpo in aria. L'esplosione ha sortito i suoi effetti e, il fuggitivo, si è steso a terra mentre sul posto accorrevano gli altri carabinieri che hano provveduto a bloccarlo. Nelle tasche dello straniero sono spuntati alcuni grammi di marijuana e un coltello a serrmanico. Il tutto è valso al ragazzo una denuncia a piede libero per resistenza e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento