Spacciatore incappa nel controllo dei carabinieri, pizzicato con dosi di hashish

Il ragazzo fermato da una pattuglia dell'Arma ha subito mostrato dei segni di nervosismo che lo hanno tradito

Foto archivio

Nella notte del 14 novembre una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Misano ha arrestato un 20enne della provincia di Pesaro Urbino, già noto alle forze dell'ordine, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il giovane, secondo quanto emerso, è incappato in un controllo stradale dell'Arma mentre si trovava al volante della propria vettura. Alla vista delle divise, che gli chiedevano i documenti di rito, il 20enne si è subito mostrato eccessivamente nervoso tanto da insospettire i carabinieri. Un controllo più approfondito e una perqusizione personale hanno permesso di trovare 30 grammi di hashish, in parte già suddivisi e pronti per lo spaccio. Gli accertamenti sono poi proseguito a casa del giovane dono sono spuntati altri 14,5 grammi della stessa sostanza che hanno fruttato le manette al 20enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Nell'area ex Velvet aprono un birrificio e un pub, assunte venti persone: "Un'impresa folle"

Torna su
RiminiToday è in caricamento