Spacciatore minorenne sorpreso con dosi di marijuana dai carabinieri

La carriera del giovane pusher si è conclusa con una denuncia a piede libero alla Procura dei Minori

Si è conclusa con una denuncia a piede libero la carriera di pusher di un ragazzino riminese pizzicato, dai carabinieri, con 12 dosi di marijuana. Il 17enne, infatti, era stato fermato da una pattuglia della Stazione di Bellaria e, visto il suo nervosismo, è stato perquisito accuratamente. Dalle tasche del minorenne sono spuntati 14 grammi di "erba" già suddivisi in dosi che gli sono valse il deferimento alla Procura dei Minori. Denunciato a piede libero anche un marocchino 29enne che, nel centro commerciale "Le Befane" ha cercato di mettere a segno un furto di capi d'abbigliamento. Lo straniero, entrato in un negozio, ha infilato la merce in uno zaino ma, al momento di uscire, è stato sorpreso dal personale della sicurezza che ha chiamato i carabinieri. La refurtiva, per un valore di 235 euro, è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento