menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciavano dalla stanza dell'albergo: arrestati tre clandestini

Gestivano un giro di spaccio di sostanze stupefacenti. Tre tunisini, tra i 24 ed i 40 anni, sono stati arrestati dagli agenti della Volante della Questura di Rimini

Gestivano un giro di spaccio di sostanze stupefacenti. Tre tunisini, tra i 24 ed i 40 anni, sono stati arrestati dagli agenti della Volante della Questura di Rimini. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, gli extracomunitari - tutti clandestini - ricevevano i loro clienti nella stanza dell'albergo a due stelle dove alloggiavano, a Bellariva. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati circa 15 grammi di "roba", tra hashish ed eroina, sistemata in contenitori termosaldati, ed occultata nelle canaline del bagno.

Sequestrati anche 250 euro, ritenuti provento dell'attiità di spaccio. La titolare della struttura ricettiva, una cinquantenne russa, ora rischia la licenza: i tre infatti erano stati fotosegnalati in diverse località perchè irregolari sul territorio italiano. La donna è stata denunciata perchè ha ospitato persone senza documenti e sarà multata secondo il testo unico di pubblica sicurezza. La sua posizione è al vaglio alla Divisione Amministrativa della Questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento