Spaccio di droga, in carcere ci finisce un 34enne

Il giudice ha concordato con la segnalazione dei Carabinieri della stazione di Rimini, perché responsabile di detenzione illegale e spaccio di stupefacenti

Un operaio marocchino di 34 anni, residente a Cattolica, è stato arrestato dai Carabinieri della Tenenza di Cattolica giovedì pomeriggio in ottemperanza ad un ordine di aggravamento di misura cautelare emessa dalla Sezione Penale del Tribunale di Rimini, che ha concordato con la segnalazione dei militari operanti, perché responsabile di detenzione illegale e spaccio di stupefacenti. Per l'individuo si sono così aperte le porte del “Casetti”, dove si trova a disposizione della magistratura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento