rotate-mobile
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Nel bidet dello spacciatore spunta oltre un chilo di cocaina

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rimini hanno circondato la casa del malvivente per poi entrare e scoprire lo stupefacente

Operazione da manuale per gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rimini che, nella giornata di mercoledì, hanno arrestato uno spacciatore trovato in possesso di 1 chilo di cocaina per un valore di 50mila euro. Gli inquirenti, che sospettavano un 26enne albanese di gestire un importante giro di stupefacenti, hanno tenuto d'occhio l'abitazione bellariese dello straniero per poi entrare in azione. Simulando un controllo da parte dell'immigrazione, il personale della Mobile ha circondato la palazzina per poi entrare nell'appartamento. Una prima perquisizione ha permesso di scoprire, nascosto nel bidet, un panetto da 302,7 grammi di cocaina in parte già suddiviso, un bilancino di precisione e 6585 euro in contanti. Il proseguo dei controlli ha visto gli agenti concentrarsi su uno sgabuzzino di pertinenza dell'abitazione che era chiuso a chiave. Scassinata la serratura, all'interno sono spuntati altri 745,9 grammi sempre di cocaina. Lo stupefacente è valso le manette al 26enne che, portato in Questura per le pratiche di rito, è stato arrestato e quindi trasferito in carcere. Difeso dall'avvocato Giuliano Renzi, lo spacciatore è in attesa dell'udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel bidet dello spacciatore spunta oltre un chilo di cocaina

RiminiToday è in caricamento